ESECUZIONE DI CAPANNONI INDUSTRIALI, DI PIAZZALI CON RIFINITURA “ A BUCCIA D’ARANCIA“ , DI SOLAI, DI CELLE-FRIGO, DI MARCIAPIEDI CON RIFINITURA ANTISCIVOLO “ A SCOPA “, DI PASSAGGI PEDONALI E DI PLATEE AD ELEVATO SPESSORE.

I pavimenti industriali vengono eseguiti soprattutto nei capannoni, garage, parcheggi, marciapiedi, piazzali, campi sportivi e strade per la loro elevata resistenza agli urti, all’usura e ai carichi.
A seconda dell’impiego del pavimento si determina l’armatura strutturale da eseguire, il tipo e resistenza del calcestruzzo e dello strato superficiale antiusura.
Il pavimento industriale più usato è quello “a spolvero” in cui viene “spolverato”, in quantità variabile tra 0,5 kg/mq a 6 kg/mq a seconda dell’utilizzo dello stesso pavimento, in superficie del getto fresco un premiscelato di cemento, quarzo ed eventuale ossido per i colorati ( rosso, tabacco, grigio, giallo, verde).
Per particolari pavimentazioni che necessitano di uno strato antiusura superficiale particolarmente rinforzato, si esegue il pavimento “ a pastina ” dove viene applicato uno strato di 0,8/1 cm di premiscelato di cemento e quarzo mescolato con acqua che garantisce un’applicazione dai 15 ai 19 kg/mq di spolvero.
Il pavimento industriale si adatta molto bene ad piazzali industriali sottoposti a notevoli carichi giornali, infatti la sua resistenza, maggiore di quella dell’asfalto, riduce i costi di manutenzione ed inoltre la rifinitura “ a buccia d’arancia ” rende il pavimento non troppo liscio garantendo una superficie non troppo scivolosa.

 

Pavimenti stampati

Scopri tutti i vantaggi che puoi avere utilizzando un pavimento stampato. Clicca qui.

Il nostro sito

Stiamo ultimando il nostro sito.
Tornate a trovarci tra qualche giorno.